Tecnologia bifune: una simbiosi frutto dell’innovazione

Anteprima assoluta sul Nebelhorn a Oberstdorf in Germania.

Innovazioni esclusive

La tecnologia bifune sviluppata e ottimizzata da LEITNER ropeways stabilisce nuovi standard per il settore con innovazioni esclusive, frutto di una simbiosi tra le attuali tecnologie monofune e trifune, dando vita ad un prodotto che riunisce il meglio, a cominciare da un’ulteriore diminuzione dei livelli di rumorosità, ad una maggiore durata e a ridotti interventi di manutenzione. L’anteprima assoluta per la nuova 2S firmata LEITNER ropeways andrà in scena sul Nebelhorn a Oberstdorf.

Carrello

Carrello

Elemento centrale della nuova soluzione LEITNER ropeways è il carrello di nuovissima concezione: i rulli sono infatti realizzati completamente in materiale sintetico e presentano bordi laterali sagomati in modo da poter trasferire all’occorrenza, nel momento del passaggio sui sostegni, le forze di sollevamento veicolo e fune dalla fune portante alla via di corsa ausiliaria. L’ottimizzazione della tecnologia 2S permette di preservare al meglio la fune portante, garantendone una maggior durata e prolungando quindi l’intervallo di spostamento della fune portante.

Componenti di precisione e tecniche di produzione all’avanguardia derivanti dal settore aeronautico caratterizzano il nuovo carrello LEITNER 2S: la fresatura dal pieno della maggior parte degli elementi permette di ridurre il numero di saldature di sicurezza necessarie e i relativi controlli non distruttivi, garantendo maggior stabilità a fronte di un peso ridotto e facilitando significativamente le ispezioni in loco previste per legge. L’utilizzo di materiale sintetico anche per le guide della fune traente in corrispondenza dei sostegni, consente di rinunciare al materiale lubrificante. Un'altra novità del sistema sono i rulli per la fune traente, dotati di uno speciale sistema a molle che riduce significativamente le vibrazioni e garantisce quindi la massima silenziosità dell’impianto.

Stazioni

Stazioni

Anche le nuove stazioni sono il risultato della felice sintesi tra tecnologia monofune e trifune: verranno infatti realizzate con una inclinazione di tre gradi in modo da sfruttare in maniera ottimale la componente della forza motrice gravitazionale, il che si traduce in un minor consumo di energia in fase di accelerazione e decelerazione del veicolo e, di conseguenza, in una riduzione dello spazio necessario e quindi delle dimensioni delle stazioni stesse. Dalla tecnologia degli impianti monofune, ormai sperimentata e comprovata da anni, LEITNER ropeways ha derivato non solo i nuovi meccanismi di accelerazione e decelerazione della tecnologia 2S, ma anche il sistema di deviazione della fune traente e le unità di azionamento e di rinvio.

Massima personalizzazione sul Nebelhorn

Massima personalizzazione sul Nebelhorn

Compatibilmente con le tempistiche dei permessi di costruzione e dello stanziamento del finanziamento pubblico previsto, la nuova tecnologia 2S verrà presentata in anteprima a Oberstdorf: l’attuale funivia va e vieni, realizzata nel 1977 sul Nebelhorn, verrà infatti sostituita da un nuovo impianto bifune di LEITNER ropeways. Si tratta della soluzione migliore in considerazione delle esigenze specifiche del progetto, legate all’utilizzo non stagionale della funivia e alla posizione della stazione a valle, direttamente in centro paese. Era, infatti, necessario garantire massima silenziosità dell’impianto, notevole capacità di trasporto e possibilità di personalizzazione anche dal punto di vista del design.

La nuova funivia sul Nebelhorn sarà dotata di cabine Symphony 10, progettate dallo studio Pininfarina: estremamente ampie, permetteranno di ridurre i tempi di attesa e miglioreranno notevolmente il comfort dei viaggiatori, rendendo l’imbarco più agevole grazie alle porte scorrevoli e grazie alle vetrate panoramiche garantendo una vista davvero unica. 

VIDEO