Tante novità nei comprensori sciistici italiani

Ai nastri di partenza sedici nuovi impianti a fune firmati LEITNER ropeways

Cresce la richiesta di nuovi impianti nelle stazioni sciistiche di tutta Europa, e l’Italia non è da meno: gli operatori sono interessati non solo a migliori prestazioni in termini di sicurezza, comfort e capacità, che i nuovi sistemi possono garantire, ma anche alla possibilità di ampliamento dell’offerta per i turisti; nuovi progetti funiviari significano infatti la fruibilità di più piste da sci, orari di apertura prolungati e possibilità di utilizzo degli impianti non solo a scopo sciistico.

Belpiano - Malga San Valentino

Belpiano - Malga San Valentino


In Alto Adige, al Passo Resia, il collegamento tra le due aree sciistiche di Belpiano e Malga San Valentino permetterà di sfruttare al meglio, e per tutto l’anno, i punti di forza di entrambe: Belpiano è infatti vocata maggiormente agli sport invernali mentre Malga San Valentino alle attrazioni estive. Questo grazie al posizionamento davvero strategico dei nuovi impianti, due cabinovie da 10 persone di LEITNER ropeways: la prima, la cabinovia “GD10 St. Valentin – Schöneben” porta da San Valentino all’area sciistica di Belpiano ed è comprensiva di una stazione intermedia; la seconda cabinovia prevista dal progetto è la "GD10 Höllental", che partirà dalla stazione a monte di Belpiano.

 

Gitschberg-Jochtal

Gitschberg-Jochtal

Sempre in Alto Adige dalla prossima stagione invernale sarà attiva anche la nuova cabinovia a 10 posti di LEITNER ropeways nell’area sciistica Gitschberg-Jochtal, all’imbocco della Val Pusteria, che permetterà di fruire di un maggior numero di piste, rendendo la zona meta ideale non solo di famiglie e amanti degli sport invernali, ma anche di esperi sciatori.  Con la nuova cabinovia "Ski Express" sarà possibile raggiungere la baita Gitschhütte; un comodo tragitto di due chilometri. Le moderne cabine sono infatti estremamente confortevoli, anche grazie alle porte scorrevoli montate su strutture laterali fisse, che offrono grande spazio ai passeggeri, e alle finestre panoramiche che regalano viste spettacolari.

Monte Cavallo

Monte Cavallo

Anche nella zona turistica di Vipiteno, dove ha sede il Gruppo LEITNER, c’è una forte volontà di miglioramento: nell’area sciistica di Monte Cavallo un moderno impianto Telemix di LEITNER ropeways sostituirà, dopo trent’anni di attività, la vecchia seggiovia a tre posti “Panorama”. Il nuovo sistema combina una seggiovia a 6 posti e una cabinovia a 8 posti, garantendo maggiore capacità di trasporto ed elevata funzionalità; la sua flessibilità lo rende perfetto per qualsiasi esigenza: per gli sciatori più esperti che possono raggiungere le piste velocemente con gli sci ai piedi, come pure per le persone più anziane o le famiglie con bambini che possono viaggiare in assoluta comodità nelle moderne cabine. L’impianto è perfettamente fruibile anche in estate: è sufficiente togliere le seggiole e utilizzare le sole cabine.

 

Tre Cime Dolomiti

Tre Cime Dolomiti


Grandi novità anche per il comprensorio sciistico Tre Cime Dolomiti in alta val Pusteria: dopo oltre 40 anni di attività, la seggiovia a due posti ‘Mittelstation’ è stata sostituita da una nuova seggiovia 6 posti ad ammorsamento automatico di LEITNER ropeways, dotata di sedili Premium riscaldati, di cupole protettive e di un tappeto di allineamento sollevabile che facilita e rende più sicuro l’accesso dei bambini, alzandosi o abbassandosi a seconda dell'altezza dei giovani sciatori.

Le altre novità: dalla Val Gardena alla Val Badia per arrivare a San Martino di Castrozza

Le altre novità: dalla Val Gardena alla Val Badia per arrivare a San Martino di Castrozza

Novità in vista anche per il comprensorio sciistico Val Gardena Alpe di Siusi, dove nella zona del Monte Piz la vecchia seggiovia a due posti “Mezdì” sarà sostituita da una nuova seggiovia a 6 posti che permetterà di raggiungere le piste in maniera molto più comoda e rapida. L’impianto sarà dotato dell’innovativo sistema di azionamento DirectDrive di LEITNER, che garantisce massimo rispetto per l’ambiente, mentre la stazione sarà caratterizzata dal design Pininfarina. Innovazione e sviluppo anche per il rinomato comprensorio sciistico Alta Badia, con cui LEITNER ropeways collabora con successo da oramai oltre 70 anni: la vecchia seggiovia quadriposto Roby verrà sostituita da una nuova a 6 posti, più comoda e rapida.

Novità in vista anche per il comprensorio sciistico Val Gardena Alpe di Siusi, dove nella zona del Monte Piz la vecchia seggiovia a due posti “Mezdì” sarà sostituita da una nuova seggiovia a 6 posti che permetterà di raggiungere le piste in maniera molto più comoda e rapida. L’impianto sarà dotato dell’innovativo sistema di azionamento DirectDrive di LEITNER, che garantisce massimo rispetto per l’ambiente, mentre la stazione sarà caratterizzata dal design Pininfarina. Innovazione e sviluppo anche per il rinomato comprensorio sciistico Alta Badia, con cui LEITNER ropeways collabora con successo da oramai oltre 70 anni: la vecchia seggiovia quadriposto Roby verrà sostituita da una nuova a 6 posti, più comoda e rapida.


Novità anche nel comprensorio sciistico San Martino di Castrozza - Passo Rolle, in Trentino, che fa anche parte del "Dolomiti Superski": qui a partire da questa stagione invernale la nuova cabinovia 10 posti Colbricon Express firmata LEITNER ropeways porterà gli sciatori da San Martino a Valbonetta in soli sei minuti.

 

Nuova cabinovia nel comprensorio Monterosa Ski in Val d’Aosta

A Champoluc, in Val d’Aosta, la nuova cabinovia a 8 posti funge non solo da impianto di risalita per gli appassionati di sci (permette di raggiungere Crest, rinomato punto di partenza per il comprensorio Monterosa Ski), ma anche da mezzo di trasporto pubblico locale: aperta dalle 7.30 alle 23.00, rappresenta infatti un importante collegamento con i villaggi in quota del comune di Ayas.

 

Dal Trentino al Veneto sino ad arrivare al Friuli Venezia Giulia

Altri due nuovi impianti LEITNER ropeways all’avanguardia in Veneto e in Trentino: si tratta di due seggiovie a 6 posti per i comprensori sciistici "Melette 2000", a nord di Asiago, e "Pinzolo", in Val Rendena. In Friuli Venezia Giulia, nel comprensorio sciistico di Tarvisio in provincia di Udine, verrà realizzata una nuova seggiovia a 4 posti.

 

E non mancano le sciovie per gli sciatori in erba

Per concludere da segnalare come in Alto Adige, Abruzzo e Veneto l’azienda stia completando una serie di nuove sciovie che consentono ai bambini di accedere con maggiore facilità alle piste loro riservate.