Sulla via del pellegrinaggio alla cappella di Santa Cova

LEITNER ammoderna la funicolare in Catalogna

Il monastero benedettino di Montserrat sorge nella spettacolare cornice dell’omonimo massiccio montuoso, a nord-ovest di Barcellona, ed è da secoli un rinomato luogo di pellegrinaggio. Per rendere confortevole il trasporto dei pellegrini nei diversi luoghi che caratterizzano la località, negli ultimi decenni sono stati realizzati numerosi e diversi impianti in questa zona. Ad esempio nel 1929, accanto alla ferrovia a cremagliera del Montserrat, fu realizzata anche una funicolare di collegamento tra il monastero e la Cappella di Santa Cova, situata all’interno della grotta da cui prende il nome. Secondo la leggenda qui fu trovata l’immagine miracolosa della Vergine di Montserrat.

A causa dei danni riportati durante le piogge torrenziali del giugno del 2000, l’impianto originario dovette essere sostituito. Ecco dunque che nel 2018 la società di gestione dell’impianto, la Ferrocarrils de la Generalitat de Catalunya (FGC), ha incaricato LEITNER e la filiale Spagnola Teleféricos y Nieve dell’ammodernamento della funicolare. Il telaio inferiore è stato sviluppato e costruito nella nuova officina revisioni di LEITNER a Leinì; anche i freni e il sistema elettrotecnico sono stati sostituiti. La carrozzeria è stata rinnovata per intero da un’azienda partner di Salerno, mentre la fune traente è stata sostituita.

Le due cabine dovevano perdere peso così da consentire una maggiore capacità di trasporto. Quella richiesta era di 25 persone per vagone ed è stata addirittura superata: adesso ognuna può ospitare 40 passeggeri alla volta.

La funicolare copre un dislivello di 118 m in circa tre minuti e una pendenza massima del 56,5%, per una lunghezza di 262 m. A metà del percorso i due vagoni si incontrano transitando fianco a fianco grazie a un doppio tronco di binario. L’impianto rinnovato è tornato in funzione nell’estate del 2020.