Con il FlyingBelt 500 tonnellate all’ora sorvolano il fiume Lippe

Il nastro trasportatore sospeso su funi di LEITNER ropeways in Germania

Nella regione di Haltern-Lippramsdorf e Marl, un’ora di auto circa a nord-ovest di Dortmund, l’impresa di costruzioni Bunte, su incarico dell’ente Lippeverband, è attualmente impegnata nella costruzione degli argini lungo il fiume Lippe, il più lungo della Vestfalia. Un imponente cantiere all’interno del quale LEITNER ropeways ha recentemente realizzato un FlyingBelt AGUDIO, un nastro trasportatore sospeso su funi, in grado di trasportare circa 500 tonnellate di materiale da costruzione all’ora.

Nuova tecnologia per il trasporto dei materiali

Nuova tecnologia per il trasporto dei materiali

Lungo il corso del Lippe è attualmente in fase di costruzione un nuovo sistema di argini per la protezione contro le esondazioni del fiume. A fronte della necessità di attraversare il corso d’acqua, si è deciso di impiegare una nuova tecnologia per il trasporto dei materiali da una sponda all’altra: il FlyingBelt AGUDIO. L’impianto è dotato di due soli sostegni alti 20 metri fissati nel terreno e di un nastro trasportatore largo 80 centimetri sospeso sopra il fiume. Il materiale necessario per la realizzazione degli argini arriva via nave lungo il canale Wesel-Datteln, quindi i mezzi di cantiere lo trasportano per un breve tratto fino al FlyingBelt, che, passando sopra il Lippe, lo trasferisce sulla sponda settentrionale, dove avviene la successiva lavorazione. L’impianto, che copre una distanza di 490 metri, permette di trasportare 500 tonnellate di materiale all’ora, consentendo di ridurre notevolmente l’impatto del cantiere sull’ambiente naturale e sulle zone limitrofe, evitando la circolazione (e l’inquinamento) su strade pubbliche di ben 20 camion all’ora.

Una soluzione tecnologica veloce, conveniente ed efficiente

Una soluzione tecnologica veloce, conveniente ed efficiente

L’opera di contenimento delle acque fluviali del Lippe offre un’ulteriore dimostrazione delle straordinarie potenzialità dell’impiego dei sistemi a fune per il trasporto di materiali. Nello specifico il FlyingBelt è un innovativo sistema di trasporto che unisce i vantaggi dei moderni nastri trasportatori con quelli degli impianti a fune, permettendo ai materiali trasportati di superare qualsiasi ostacolo semplicemente “sorvolandolo”. La soluzione sviluppata e brevettata da LEITNER ropeways è perciò particolarmente adatta per i terreni difficilmente accessibili, per l’attraversamento di fiumi e valli, per le lunghe distanze e in generale per tutti i casi in cui i mezzi di trasporto tradizionali possono essere impiegati solo a costi elevati. Il FlyingBelt è utilizzabile per tutti i materiali trasportabili con i tradizionali nastri a terra, quali carbone, minerali, cereali e materiali sfusi in genere. Grazie alla sofisticata progettazione, tipica degli impianti a fune, l’impianto offre inoltre il vantaggio di un contatto puntuale con il terreno, minimizzando la superficie occupata e quindi l’impatto sull’ambiente rispetto ai tradizionali sistemi di trasporto a terra. L’installazione è facilissima, veloce ed economicamente conveniente. Il FlyingBelt sul fiume Lippe è stato montato e avviato in soli cinque mesi e resterà in funzione fino alla fine dei lavori nel 2023.

Altri FlyingBelt sono già in funzione a Pouzols (Francia), Genova (Italia) e a Barroso (Brasile): quest’ultimo, con i suoi 7,2 km, è il più lungo realizzato fino a oggi.