La funivia di cristallo

Le cabine del nuovo impianto trifune di LEITNER ropeways a Zermatt impreziosite da cristalli Swarovski®

L’eccellenza di due grandi realtà aziendali ha dato vita a un progetto mai visto nel mercato funiviario: LEITNER ropeways, in collaborazione con Swarovski, ha realizzato per Zermatt Bergbahnen AG un prodotto davvero unico, unendo le più innovative tecnologie del settore e il rinomato design Pininfarina alla lucentezza dei cristalli e ottenendo forme ed effetti inusitati. 

Dal prossimo autunno sul Matterhorn glacier ride, la nuovissima funivia sul Piccolo Cervino, sarà possibile vedere l’incredibile risultato della collaborazione tra LEITNER ropeways e Swarovski: le cabine del nuovo impianto 3S, il più alto al mondo, saranno infatti ancora più lussuose, impreziosite da luccicanti cristalli Swarovski® della linea “Crystal Rocks”, veri gioielli di luce utilizzati per la prima volta nel settore funiviario. La prima cabina “vestita” di cristallo verrà presentata in occasione di “Mountain Planet”, la fiera mondiale della pianificazione e dell’industria della montagna, che si svolgerà a Grenoble il prossimo 18 aprile e a cui parteciperanno i maggiori operatori del settore.

Tecnologia, arte e design

Tecnologia, arte e design

Il “meglio del meglio” ai piedi del Cervino! Da 120 anni Swarovski è sinonimo di creatività, poesia e tecnica: il taglio di precisione del cristallo e la passione per la perfezione, l’innovazione e il design ne hanno fatto un marchio leader a livello globale, capace di coniugare arte e tecnologia. Un connubio vincente anche per LEITNER ropeways, azienda altoatesina che da sempre combina tecnologia e design nella realizzazione dei propri impianti. 

Le nuove cabine disegnate da Pininfarina, il famoso studio di design della Ferrari e della Maserati, sorprendono anche a livello tecnico per i loro dettagli innovativi che rendono il tragitto comodo e sensazionale: sedili ispirati al settore automobilistico, illuminazione che richiama un cielo stellato e ampie vetrate panoramiche.

Il nuovo impianto 3S: l’ultima attrazione del rinomato comprensorio sciistico di Zermatt

Il nuovo impianto 3S: l’ultima attrazione del rinomato comprensorio sciistico di Zermatt

Il Matterhorn glacier ride andrà ad aggiungersi alla funivia va e vieni già esistente, incrementando di 2.000 visitatori all’ora la capacità di trasporto verso la stazione alpina più alta d’Europa. I costi di realizzazione previsti ammontano a circa 52 milioni di franchi, facendo di questo progetto il maggiore investimento singolo nella storia di Zermatt Bergbahnen AG. Il nuovo impianto trifune migliorerà in maniera significativa il collegamento dei comprensori sciistici tra Svizzera e Italia e permetterà di raggiungere il Matterhorn glacier paradise, ambita destinazione turistica, 365 giorni l’anno.