Il via ufficiale dell’impianto a fune per l’Esposizione internazionale dei giardini a Berlino

È stata gettata la prima pietra

In occasione dell’Esposizione internazionale dei giardini (IGA Berlin 2017), verrà realizzata per la prima volta una cabinovia a Berlino. Quest’oggi è stato eretto il primo sostegno della funivia. Il sindaco in carica di Berlino, Michael Müller, ha presieduto al lancio ufficiale dell’impianto a fune urbano, attualmente il più grande in Germania, realizzato dall’azienda altoatesina LEITNER. Andando a coprire un percorso di 1,5 chilometri, l’impianto

 condurrà i passeggeri senza alcuna barriera lungo i circa 100 ettari di superficie espositiva a partire dalla data di inaugurazione dell’IGA prevista per il 13 aprile 2017. Nel corso del tragitto, gli ospiti dell’IGA avranno la possibilità di osservare dall’alto lo speciale scenario paesaggistico con i Giardini del mondo e il parco Kienbergpark. Questo impianto verrà gestito da LEITNER per la durata dell’IGA e a lungo termine quale innovativa infrastruttura per il turismo e il trasporto urbano.

Attrazione spettacolare

Attrazione spettacolare

“Nel 2017 Berlino con l’IGA rappresenterà un’importante vetrina per un’avveniristica configurazione ecologica della metropoli moderna in costante crescita,” dichiara Michael Müller, sindaco in carica di Berlino. “L’impianto che vedrà la luce rappresenta un‘attrazione spettacolare e allo stesso tempo un innovativo contributo nell’ottica di un possibile sistema di trasporto urbano che rispetti l’ambiente all’interno delle grandi città.” 

“IGA ha reso possibile tutto questo: per la prima volta a Berlino sorgerà una cabinovia”, aggiunge Christoph Schmidt, amministratore di IGA Berlin 2017 GmbH e Grün Berlin GmbH. “Viaggiare a bordo della cabinovia sarà un’esperienza senza barriere per tutta la famiglia. L’impianto contribuirà inoltre in maniera fondamentale a collegare al meglio gli spazi espositivi dell’IGA con il parco Kienbergpark, i Giardini del mondo e il centro cittadino mediante un collegamento diretto con la linea U5 della metropolitana. 

“La cabinovia realizzata in occasione di IGA Berlin 2017 rappresenta per noi un investimento importante in ottica futura sul mercato degli “impianti a fune urbani”. L’impianto incarna la combinazione perfetta tra attrazione turistica e mezzo di trasporto urbano. Costituisce inoltre una vetrina formidabile all’interno di una metropoli innovativa come Berlino, mettendo in risalto un concetto di mobilità sostenibile quanto mai innovativo”, afferma Michael Seeber, presidente LEITNER SpA.

Immagini: (C) Dominik Butzman

Realizzazione dell’impianto a fune entro l’autunno – Rapidità e rispetto dell’ambiente

Realizzazione dell’impianto a fune entro l’autunno – Rapidità e rispetto dell’ambiente

L’installazione del primo sostegno costituisce l’avvio ufficiale del progetto dell’impianto a fune di Berlino. Contemporaneamente verrà già montata la prima stazione intermedia, mentre hanno preso avvio anche i lavori per la realizzazione delle fondamenta delle altre due stazioni. Entro aprile si concluderà la costruzione delle parti meccaniche su sostegni e stazioni e potrà essere avviata l’installazione della fune. Una volta effettuata la consegna delle cabine, alla fine dell’estate verrà effettuato il collaudo. Rimarrà quindi tutto il tempo necessario per il completamento architettonico delle stazioni Kienbergpark e Giardini del mondo, senza dimenticare la realizzazione della superficie verde entro l’inizio dell’esposizione internazionale. 

Nel corso dei lavori viene data massima priorità agli aspetti ambientali. Già in fase di progettazione è stato tenuto conto delle esigenze naturalistiche e paesaggistiche dell’area Wuhletal che hanno avuto una considerevole rilevanza. La direzione dei lavori caratterizzata dal massimo rispetto per l’ambiente assicura infatti la tutela di flora e fauna locali.

Grazie a due webcam, all’indirizzo seilbahn.berlin o iga-berlin-2017.de, è possibile seguire costantemente la costruzione dell’impianto a fune presso la superficie espositiva dell’IGA. Gli interessati potranno quindi seguire qualsiasi momento dell’andamento dei lavori e vivere in diretta da casa le operazioni più emozionanti, come per esempio il tiro della fune. È inoltre possibile recarsi presso il cantiere dell’area dell’IGA grazie alle visite pubbliche gratuite che vengono organizzate ogni terzo giovedì del mese.